Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti, cliccando su OK o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Informativa OK
Ricerca
Cosa?

Roma

\

Spettacoli

\
Teatro


UV73

"Il fu Mattia Pascal" al teatro Ghione. Biglietto scontato grazie ai tuoi Sesterzi


La versione di Claudio Boccaccini – reduce dal successo del fortunato adattamento di “Così è se vi pare” – tocca temi di grande importanza e attualità: l’impossibilità per l’uomo di determinare la propria esistenza e la frantumazione dell’identità in una società che dimentica, sostituisce e procede senza pietà per gli individui


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
di Luigi Pirandello
 
con Felice Della Corte, Alessia Navarro, Siddhartha Prestinari, Paolo Perinelli, Maurizio Greco, Marco Lupi, Livia Lucina Ferretti
 
adattamento  Eleonora Di Fortunato, Claudio Boccaccini
 
regia Claudio Boccaccini
 
Mattia Pascal, dissipata l’eredità paterna e vittima di una vita matrimoniale insopportabile, vince insperatamente una somma considerevole alla roulette. Mentre è di ritorno a casa, deciso a riscattarsi, scopre di essere stato identificato nel cadavere di un suicida. Decide allora di cogliere l’occasione per abbandonare l’identità di Mattia Pascal, cui associa l’idea di fallimento esistenziale, e di adottare il nome di Adriano Meis, con il quale iniziare una nuova vita.
Dovrà però fare i conti con i limiti di un’esistenza al di fuori delle convenzioni sociali: non possedendo documenti, non può denunciare i torti che gli vengono fatti, né sposare la donna di cui si è innamorato. Frustrato da questa condizione, decide di rinunciare anche alla nuova identità, stavolta inscenando lui un suicidio. Ma, tornato a casa, il redivivo Mattia Pascal è escluso anche dalla sua vecchia vita, che è andata avanti senza di lui. Svanita l’illusione di poter raggiungere la felicità liberandosi dalle convenzioni sociali, non gli resta che constatare di essere nient’altro che il “fu Mattia Pascal”.
L’adattamento, che ha spesso i toni divertenti della commedia, sfrutta la presenza nel romanzo di elementi teatrali e di una sintassi vicina all’oralità, rendendo fruibile un’opera fondamentale della poetica pirandelliana della maschera e della sua riflessione sul “doppio” che abita le vite di tutti noi.
 
 
 
Utilizzando i tuoi Sesterzi avrai diritto alle seguenti riduzioni:
 
Con 8 Sesterzi prenoterai il tuo bilgietto a € 15 anziché € 23
 
 
 
Modalità di prenotazione:
•Evento soggetto a verifica disponibilità.
•In caso di disponibilità per il giorno scelto, Caesar Tour ti invierà un'email di conferma da presentare al botteghino;
•Ritirerai il biglietto, pagando il prezzo ridotto, direttamente al botteghino. I biglietti possono essere ritirati fino ad 1 ora prima dell’orario di inizio dello spettacolo, dopo tale termine, la prenotazione verrà automaticamente cancellata.

 


Nel caso siate impossibilitati a partecipare all'evento, è necessario cancellare la prenotazione tempestivamente via email all'indirizzo: eventi@caesartour.it.



significa pagabile con i tuoi Sesterzi


Entra nella tua Area Riservata Clienti Registrati per verificare l'ammontare dei tuoi Sesterzi e Clicca qui per scoprire tanti modi per utilizzarli ed accumularne ancora!

*

significa Ulteriore sconto solo per i Clienti Registrati CLICCA QUI PER REGISTRARTI